G:\Immagini\rotary\16_12_15 Festa degli auguri\20161215_225452.jpg C’è un motto che si è soliti sussurrare all’orecchio del Presidente in carica, durante la cerimonia che festeggia il Natale ed il nuovo anno, che dice: “dopo la Festa degli Auguri il più della fatica è fatta”.

Il Presidente con queste parole di conforto si sente alleggerito dall’incarico gravoso riposandosi sul pendio declive che lo porterà facilmente a fine giugno. Remo, aveva sicuramente udito quella frase incoraggiante ed accoglieva sorridente i numerosi amici rotariani che con i loro consorti ed ospiti si accingevano ad occupare il salone principale del Minerva addobbato a festa. Tutto era organizzato alla perfezione. Erano graditi ospiti, come usanza vuole, il Governatore Vignani, l’Assistente e tutti i Presidenti dei club service aretini; i musici dell’orchestra “Plettro città di Arezzo”, sullo sfondo, erano pronti per allietare la serata con musiche e canti; i numerosi bambini scorrazzavano in sala e rendevano meno formali i saluti, accompagnati da un aperitivo a buffet sempre gradito. C’erano stuzzichini di ogni genere. Poi in amicizia ci siamo accomodati ed abbiamo consumato un’ ottima cena che il Prefetto Michela aveva concordato, in doveroso clima natalizio. E’ arrivato anche babbo Natale a portare libri come doni, ai nostri bambini! Ma il momento centrale della serata è stato occupato, come di diritto, dalla lotteria che ha consentito al nostro club di contribuire al finanziamento di un service a favore delle popolazioni colpite dal sisma dell’Italia centrale. Giulio, apprezzato banditore d’asta, e pregiate vallette reperite per l’occasione, hanno venduto i numerosi biglietti ricavandone una cospicua somma. In palio c’erano molti prodotti agricoli provenienti da aziende di Cascia. I vincitori della lotteria sono stati molteplici e con il loro salame o formaggio pecorino sotto il braccio, ritornavano soddisfatti a sedersi al tavolo, dopo aver ritirato il premio.

La festa degli auguri sta per concludersi. Quell’appuntamento a cui i rotariani, anche i meno assidui, non vogliono proprio mancare. E’ una festa che ogni anno deve contribuire ad unirci in nome della nostra associazione, che non sia solo convivialità e spettacolo ma anche service, insomma che sia sempre più Rotary. Appuntamento al prossimo anno!

Ps: Remo non preoccuparti, la festa degli auguri è finita ed il più della fatica è fatta.

G:\Immagini\rotary\16_12_15 Festa degli auguri\20161215_212554.jpg

G:\Immagini\rotary\16_12_15 Festa degli auguri\20161215_212036_013.jpg

Share this Post

1 Comment

  1. yvlmkkmgn emxwb wtqkwmg wsmf bfrvkvsdvcpauqw

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>